Iscrizione nell’ elenco dei cattivi pagatori: come reagire

Può succedere a chiunque di dimenticare di pagare la rata di un mutuo, o di restare allo scoperto sul conto, portandolo al rosso. MA ahinoi questo problema finanziario non si perdona, per cui certamente si verrà segnalati alla Centrale Rischi direttamente dall’istituto bancario. Così ci si ritrova nella black list, quella dei cosiddetti “cattivi pagatori”. Questa segnalazione è piuttosto grave, perché ha conseguenze infelici per la persona, con la quale molto probabilmente nessun istituto di credito vorrà mai più stringere accordi. Obbligatoriamente il cattivo pagatore deve ricevere presso il  domicilio un avviso scritto in cui viene spiegato il motivo dell’inserimento del nome nell’elenco della Centrale Rischi. Il preavviso avviene con raccomandata andata e ritorno almeno 15 giorni prima dell’iscrizione nell’elenco dei cattivi pagatori.

Nel caso in cui non abbia ricevuto questo avviso, o l’abbia ricevuto in ritardo, nel caso in cui scopra di essere oggetto di segnalazione solo dopo una richiesta di visura, allora la segnalazione è illegittima.

Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a contattarci per richiedere una prima consulenza gratuita con un nostro legale.

Per eseguire una verifica di questo genere da parte del diretto interessato, vi segnaliamo il servizio di visura centrale rischi di SOLUZIONI VISURA a questo link http://www.soluzionivisura.it